Spatz ... mon amour !


E'  fatta !  ...comprato .

Lunghe trattative al telefono, mille e-mail su Internet e finalmente è giunto per Mario il grande giorno, il suo aliante arriva al campo di Novi direttamente dalla Foresta Nera ed è festa grande !

Il "Tedesco", Bernhard, si presenta puntuale poco prima di pranzo e a rimorchio un "magico" carrello autocostruito, tappezzato di adesivi di Club sparsi per l'Europa ... subito si forma la folla di curiosi e in testa Mario, dimostra una certa agitazione ... meglio dire emozione : il suo Spatz è qui !

 

Lo lasciamo solo con Bernhard e ... lo Spatz D-0955 ... il passaggio di consegne è un momento "intimo"  per entrambi ed è meglio che siano loro ad aprire il carrello ... estrarre la fusoliera ... piano, con delicatezza, come seguendo un "rito".

Poi le ali, i piani di coda e finalmente è montato.

...niente vetroresina, niente carbonio e sembra appena uscito dalla fabbrica ... è magnifico !

 

Gli anni non contano niente per lui ! ...non sono proprio passati.

e si legge nello sguardo di Mario la serena certezza di aver fatto la cosa giusta .

I dettagli danno soddisfazione: la tela tesa come un tamburo, la vernice perfetta e l'interno che sa di epoca gloriosa ... di voli guadagnati con fatica da piloti un po'  "eroi" e molto sognatori.

Diradati i dubbi, come la nebbia, finalmente più alta sul cielo del campo, è ora di provare l'ebbrezza del primo volo, che per Mario sarà anche il primo volo su un monoposto ... il suo monoposto !

 

 

 

Ancora pochi consigli da parte di Bernhard e si vola ...

Auguri Mario e ... in becco all'Aquila !

Su questo sito vengono utilizzati i cookies. Navigando accetti il loro uso.